Contabilizzazione quota TFR

Contabilizzazione quota TFR
Vorrei avere delucidazioni in merito alle rilevazioni contabili da effettuare, per un azienda con un numero di dipendenti superiore a 50, con riferimento alle differenti scelte possibili relative alla destinazione del trattamento di fine rapporto.

P.V

Risponde Pier Luigi Marchini

Qualora Con riferimento alle aziende con un numero di dipendenti superiore a 50, le rilevazioni contabili sono differenti con riferimento alla quota TFR maturata ante e post 31 dicembre 2006.
Con riferimento al TFR maturato al 31 dicembre 2006, la società deve calcolare ed accantonare nel bilancio dell’esercizio 2007 la rivalutazione del Fondo TFR al 31 dicembre 2006, nonché assoggettare tale rivalutazione all’imposta sostitutiva dell’11%, sulla base della seguente rilevazione contabile:

Accantonamento TFR      a     Diversi
Fondo TFR
Debiti Tributari

Con riferimento al TFR maturato dal 1° gennaio 2007, tale versamento dovrà essere effettuato o al Fondo di tesoreria dell’INPS o a un Fondo Pensione.
In tale ultimo caso, il datore di lavoro non conserva alcuna obbligazione nei confronti del dipendente e, pertanto, tali quote non concorrono ad incrementare l’importo del debito; annualmente, si dovrà pertanto procedere compiendo la seguente scrittura contabile:

Accantonamento TFR      a     Banca c/c

Nel caso in cui il versamento venga effettuato al Fondo di tesoreria dell’INPS,  il versamento delle quote maturate non fa venire meno l’obbligazione nei confronti del dipendente da parte del datore di lavoro, il quale sarà obbligato, in occasione della cessazione del rapporto di lavoro, a liquidare l’intero TFR, recuperando successivamente sotto forma di credito l’importo di competenza del Fondo. Di conseguenza, le aziende dovranno continuare ad esporre in bilancio l’intero TFR maturato, rilevando i contributi versati al Fondo come crediti nei confronti dello stesso, attraverso la seguente rilevazione contabile:

Crediti verso INPS         a      Banca c/c

In questa sezione sono presenti le risposte del dott. Pier Luigi Marchini pubblicate sul quotidiano economico-finanziario “Italia Oggi” all’interno della Rubrica “Il Quesitario”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *